sunshine-blogger-award

Sunshine Blogger Award 2020: siamo stati nominati!

È stato con grande sorpresa che abbiamo appreso di essere stati nominati non una, ma ben due volte per il Sunshine Blogger Award 2020!

La prima nomination arriva da Teresa, una mamma appassionata di viaggi e avventura e curatrice del blog ANDIAMO ALL’AVVENTURA

Abbiamo conosciuto Teresa e la sua famiglia grazie a Instagram. Una famiglia con la quale abbiamo molti punti in comune, uno su tutti i viaggi!

La seconda nomination da parte di Jennifer e Alessandro, due ragazzi pieni di energia, conosciuti sempre grazie a Instagram e protagonisti del blog UNA VALIGIA DI FIORI.

Amanti dei viaggi come noi, si definiscono tree hunters, perchè vanno alla scoperta di piante e giardini particolari in giro per il mondo!

Ringraziamo tutti di cuore per aver pensato a noi per questo riconoscimento.

MA COS’È E COME FUNZIONA IL SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020?

A dire il vero, fino a poco tempo fa non sapevamo neanche cosa fosse il Sunshine Blogger Award 2020, ma, una volta appreso di cosa si trattasse, siamo stati davvero onorati di partecipare!

Sì, onorati, perché il Sunshine Blogger Award è un riconoscimento virtuale che si tramanda da blogger a blogger e si assegna a coloro che si sono dimostrati una fonte di ispirazione e creatività.

E pensare di esserlo stato per qualcuno ci riempie di soddisfazione e ci sprona a fare sempre meglio.

Dopo aver ricevuto la nomination, partecipare è semplice. Basta:

  • spiegare cos’è e come funziona il Sunshine Blogger Award, includendo le regole e l’immagine del logo nel proprio articolo
  • ringraziare il blogger che ci ha nominato indicando il link al suo blog
  • rispondere alle domande che ci ha posto
  • nominare altri blogger e porre loro delle nuove domande 

Semplice no? Allora cominciamo…

LE NOSTRE RISPOSTE ALLE DOMANDE DI TERESA

  1. Cosa vi ha spinto ad aprire un family travel blog?

Abbiamo aperto il nostro blog a Febbraio 2020 un po’ per gioco. Tanti nostri amici con bambini ci chiedevano in continuazione di raccontare loro dei nostri viaggi e di come facevamo a organizzarci con Alessandro. Abbiamo così deciso di condividere le nostre esperienze, esattamente come le condividiamo con i nostri amici. Da qui l’idea di Un, due, tre, Viaggia: noi 3 e i nostri viaggi a portata di tutti, soprattutto dei bambini!

 

  1. A che età hanno iniziato a viaggiare i bambini e qual è stata la loro prima destinazione?

Abbiamo abituato Alessandro ad andare in giro fin da subito. Per la prima vacanza insieme, quando Alessandro aveva appena 2 mesi, abbiamo scelto la cornice del Lago di Como trascorrendo le giornate tra relax nelle spiaggette e  scoperta di borghi, castelli, ville e dei meravigliosi paesaggi che questo angolo dello Stivale ci regala. Sempre nel rispetto dei tempi e delle esigenze di Alessandro, ovviamente.

 

  1. Qual è il vostro miglior consiglio per tutte quelle famiglie che vogliono iniziare a viaggiare con i bambini?

Serenità. Se i genitori sono sereni e felici per una nuova avventura, i bambini lo saranno di conseguenza. Viaggiare è una passione bella e costruttiva e basta qualche piccola accortezza e un po’ di organizzazione per poter condividere questa passione con tutta la famiglia, ma soprattutto trasmettere questo prezioso Bagaglio ai nostri figli.

 

  1. Qual è il posto più insolito dove avete portato i bambini?

Non è un posto, ma un intero Viaggio, la Route 66. Alessandro l’ha percorsa tutta, da Chicago a Los Angeles, quando aveva appena compiuto 3 anni!

 

  1. Volete raccontarci di un problema che avete dovuto risolvere in viaggio?

A dire la verità non abbiamo mai avuto grossi problemi. L’unica volta che ci siamo trovati seriamente “in difficoltà” è stato in America, sulla Indian Route 7, di rientro dal Canyon de Chelly. In un paesaggio totalmente caldo e secco come il Canyon, ci siamo ritrovati in una strada completamente ricoperta di fango che rendeva l’auto incontrollabile e, in alcuni punti, la faceva affondare. Dopo qualche peripezia e Claudio che si è improvvisato ‘Saetta McQueen’, della serie giro a destra per andare a sinistra, ne siamo usciti. Ancora oggi non capiamo da dove fosse arrivato quel fango! In tutto questo, Alessandro ha dormito per tutto il tempo della nostra disavventura e si è svegliato quando anche noi ci stavamo già ridendo su!

 

  1. Qual è il vostro gadget indispensabile in viaggio con i bambini?

La macchina fotografica. Ne abbiamo regalata una anche ad Alessandro all’età di 3 anni. È un gioco, ma anche uno strumento che gli permette di fermarsi, osservare, valutare e immortalare la bellezza del Mondo a modo suo.

 

  1. Family hotel o appartamenti in affitto e perché?

Ogni viaggio è a sé e scegliamo la struttura che più si addice alle nostre esigenze in base ad esempio alla tipologia di viaggio o alla stagione. In generale, ci piace moto alloggiare in agriturismo, perché essendo solitamente a conduzione familiare, ci avvicina di più alle persone, alle usanze, alle tradizioni e ai prodotti locali. Tutti ingredienti fondamentali per poter dire di aver conosciuto una nuova realtà.

 

  1. Raccontateci qual è stato fino ad ora il viaggio più bello che avete fatto in famiglia.

Senza ombra di dubbio la Route 66. Un viaggio che abbiamo voluto, studiato e programmato nel minimo dettaglio, perché comunque impegnativo. La Strada stessa è il Viaggio e poi c’è tutto il contorno: la curiosità delle persone verso la tua storia, la condivisione del viaggio con chi incontri più volte lungo il percorso, il conoscere una fetta di storia degli Stati Uniti con tanti piccoli paesini che lottano per sopravvivere sopraffatti dalla modernità… è un insieme di esperienze ed emozioni davvero difficile da spiegare a parole.

 

  1. Ci consigliate una meta per una gita fuori porta nelle vostre zone?

Beh, un consiglio su tutti, scoprite Milano! Una città che tanti sottovalutano, ma che ha tantissimo da offrire, non solo ai grandi, ma anche per i bambini, se solo si ha la curiosità di farlo. Nei dintorni poi ci sono tantissime opzioni: parchi divertimento, fiumi, laghi, montagne… dipende un po’ dai gusti!

 

  1. Qual è il vostro viaggio dei sogni?

Percorrere la Lincoln Highway, il primo vero Coast to Coast americano!

LE NOSTRE RISPOSTE ALLE DOMANDE DI JENNIFER E ALESSANDRO, UNA VALIGIA DI FIORI

1. A quale viaggio avete rinunciato per colpa della pandemia?

Abbiamo dovuto rinunciare a un tour della Svezia meridionale, ma recupereremo presto!

 

2. Vi siete ritrovati delusi visitando un posto di cui avevate alte aspettative?

Avevamo altissime aspettative per Los Angeles. Dire delusi è troppo, ci sono alcuni quartieri della città molto belli, ma, dopo averla visitata, crediamo sia un po’ sopravvalutata. 

3. Quali sono le 3 cose che non possono mancare nel vostro bagaglio?

L’iPhone che funge da tutto (macchina fotografica, mappa, prenotazioni…), il nostro taccuino dei ricordi e tanta curiosità.

 

4. Il piatto più disgustoso mai mangiato?

Per ora non abbiamo trovato piatti disgustosi, anzi dobbiamo dire che abbiamo apprezzato tutte le cucine provate fino a ora!

 

5. Che tipo di viaggiatore sei? Preciso e organizzato? Avventuroso?

Sicuramente organizzati. Soprattutto da quando c’è Alessandro, prenotiamo tutto da casa, anche gli hotel.

 

6. La tua top 3 dei posti più incredibili che hai visitato

  1. Tromsø, in Norvegia, dove abbiamo ammirato l’Aurora Boreale, una poesia
  2. Grand Canyon, immenso, ti lascia senza fiato
  3. Grenen, il punto più settentrionale della Danimarca dove Mar Baltico e Mare del Nord si incontrano, ma senza mescolarsi! Capolavoro della Natura.

LE NOSTRE NOMINATIONS PER IL SUNSHINE BLOGGER AWARD 2020

  • Rossella e la sua splendida famiglia con il loro blog FAMILY PLANET: una famiglia conosciuta tramite Instagram che ci sembra di conoscere da sempre con la quale abbiamo molti punti in comune! Rossella è un vero pozzo di idee per viaggi e attività da fare in famiglia! 
  • Paloma e il suo blog TU GUIA EN VALENCIA: Paloma ci fà innamorare della sua Valencia trasmettendoci l’autenticità della città, raccontandoci luoghi, persone, gastronomia e artigianato locale e tante altre esperienze.

LE NOSTRE DOMANDE PER VOI

  1. Da cosa nasce la tua passione per i viaggi?
  2. C’è un Paese che ti ha colpito così tanto da pensare “mi trasferisco”?
  3. Qual è la “cucina” più buona tra quelle che hai assaggiato?
  4. Come ti comporti di fronte agli imprevisti in viaggio?
  5. Programmi i viaggi nel minimo dettaglio oppure parti all’avventura?
  6. Qual è il personaggio più bizzarro che ti è capitato di incontrare durante i tuoi viaggi?
  7. C’è un viaggio che hai fatto che, però, non rifaresti mai?
  8. C’è un viaggio che, invece, non volevi fare e che, poi, ha superato le tue aspettative?
  9. La città più bella che hai visitato è…
  10. Il tuo prossimo viaggio sarà…

 

A voi la parola… fateci viaggiare!

Seguici sui Social

Visit Us On FacebookVisit Us On Instagram

Copyright © 2020 Un, due, tre, Viaggia by Alessandro, Cinzia e Claudio. All rights reserved

error: Content is protected !!